Informazioni - OroseiMeteo

Vai ai contenuti

Menu principale:

Informazioni

 
 
 
Bookmark and Share

Informazioni sulla stazioni Meteo.

Per il rilevamento dei dati viene utilizzata una stazione meteo professionale DAVIS VANTAGE VUE con Datalogger per la registrazione dei valori meteo anche in caso di black-out. I dati sono campionati ogni 2,5 secondi e inviati al sito ogni 5 secondi. Il sito e la raccolta dati sono gestiti dal programma Weather Display. La stazione è composta da un anemometro, un pluviometro ed un termoigrometro collocati in posizione ottimale al fine di ottenere misurazioni di altissima precisione.

Informazioni sulle Webcam

Le webcam utilizzate sono una canon g2 con puntamento verso sud ,e una microsoft life cam hd con puntamento verso est



Riguardo la città.

Orosei
(Da Wikipedia)  (Orosèi in sardo) è un comune di 6.982 abitanti della provincia di Nuoro, in Sardegna. Si trova nell'antica subregione storica delle Baronie.

Orosei è adagiato nella valle del fiume Cedrino, ad una distanza di 2,5 km dal mare (Marina di Orosei) della costa orientale della Sardegna. Il suo territorio comprende un'estensione costiera di oltre 20 km lungo i quali si alternano spiagge (Marina di Orosei, Su Barone, Osala, Cala Ginepro, Sas Linnas Siccas, Bidderosa, Sa Curcurica) e strapiombi a picco sul mare del Golfo di Orosei. Ad Orosei appartengono anche le frazioni marittime di Sos Alinos e Calaliberotto.

Storia


Non ci sono prove certe che la provenienza etimologica del vocabolo Orosei sia da attribuirsi agli Aesaronenses (Esaronensi), una delle principali tribù nuragiche, così come vengono tramandate dagli scritti romani, che popolavano la Sardegna e la Corsica. Tolomeo tuttavia, in uno dei suoi scritti, nel menzionare una stazione romana la chiamò tuttavia col nome di Fanum Orisi che poi, sotto il Giudicato di Gallura, divenne Urisè.
L'attuale centro urbano di origine romana, nato da un precedente insediamento nuragico, fu fondato intorno al II secolo in considerazione della sua posizione geografica e strategica.
Orosei ebbe grande sviluppo in epoca pisana, nel XII secolo, divenendo la più importante sede della curia del Giudicato di Gallura. Sono di questo periodo alcuni monumenti più rappresentativi del paese, come la torre di Sant'Antonio e la Chiesa parrocchiale di San Giacomo e San Gavino.
L'abitato è stato più volte soggetto ad attacchi pirateschi. Una figura semileggendaria nella lotta contro le invasioni dal mare è Tomasu Mojolu, che nel 1806 guidò la resistenza contro un attacco turco[5]

Cultura


Orosei ha una storia ricca e le manifestazioni seguono spesso un profilo in cui il carattere religioso viene integrato dagli aspetti profani della festa, senza mai distaccarsi dalle profonde radici immerse nella tradizione.

 Il 16 gennaio
si festeggia Sant'Antonio Abate, in onore del quale si accende il tradizionale falò ("su ocu de Sant'Antoni").
   La Pasqua è caratterizzata dai riti della Settimana Santa: Sos Sepurcros, Via Crucis e S'Incontru (il giorno di Pasqua).
   A metà maggio si celebrano i festeggiamenti in onore di Sant'Isidoro (Sant'Isidru), durante i quali si svolge la processione di cavalli e carri addobbati a festa.
   L'ultima domenica di maggio è dedicata a Santa Maria 'e Mare. Si svolge una processione di barche dei pescatori che, dal ponte sul fiume Cedrino portano il simulacro della Madonna sino alla chiesa di origine pisana, posta alla foce del fiume.
   Il 25 luglio
si festeggia San Giacomo Apostolo, il patrono di Orosei.
   Nel mese di settembre si celebrano due novene presso il Santuario Mariano della Madonna del Rimedio.
   A novembre si festeggia San Gavino, nell'omonima chiesetta.

 

Copyright ©2011 - Orosei Meteo - Tutti i diritti riservati
I contenuti di questo sito, salvo diversa indicazione, sono rilasciati sotto una licenza
Tutti i marchi , foto e i loghi utilizzati sono di proprieta'  dei rispettivi proprietari

 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu